Attualità

Attualità · 25. novembre 2017
Era il 1915, lei si chiamava Donna Cecilia De Stefano Manfredi, godeva meritatamente la più alta stima da parte dei cittadini Agropolesi per le sue prodigiose e benefiche attività svolte, non solo nell’ambito cittadino. Prima guerra mondiale, molti dei nostri conterranei sono stati chiamati alle armi , molti sono partiti per il fronte con le poche cose che essi, a quel tempo, possedevano. Qui l’intuito della nobildonna che prendendo carta e penna
Attualità · 10. novembre 2017
Tante sono le storie personali, di uomini e vicende che si potrebbero riportare, ma io, quasi sempre , prediligo quelle che sono le narrazioni di persone comuni, che durante il mio vagabondare nel Cilento incontro, un po’ fortuitamente, un po’ perchè ne sono sempre alla spasmodica ricerca; amo l’ascolto di racconti di chi è nato in un’epoca diversa dalla

Attualità · 17. ottobre 2017
Perché le persone vivono più a lungo nell’Italia meridionale rispetto alla Svezia meridionale? Questo si sono chiesti un gruppo di ricercatori scientifici Svedesi che hanno deciso di avviare uno studio sulla ormai ben nota “longevità Cilentana”. Con a capo uno dei più importanti ricercatori Svedesi, il prof. Olle Melander, Vice Direttore del Dipartimento
Attualità · 28. agosto 2017
Ma chi è lo Chef Gerardo Del Duca che spesso ci propone i suoi piatti, con espressa dedica al nostro territorio? Nato nel 1971 in una modesta famiglia di operai, secondogenito di 5 figli, quattro maschi ed una femmina. Il destino, ha voluto che la sua nascita fosse condivisa con quella che poi sarebbe stato

Attualità · 24. luglio 2017
Ruggero Cappuccio propone da sette anni, uno dei festival più interessanti del panorama teatrale italiano, e lo fa in un territorio meraviglioso, ricco di fascino e di magia. Un Festival tra gli affascinanti borghi storici del Cilento che apre un’indagine sull’ambiente, sulla legalità, sulle scienze e sulle arti. Una manifestazione aperta gratuitamente al pubblico che coinvolge le bellezze paesaggistiche dei comuni: Sessa Cilento, Serramezzana, Omignano, Stella Cilento e Perito. Anche...
Attualità · 05. maggio 2017
Ed ecco l'artista, Guerino Galzerano, nativo di Castelnuovo Cilento di professione contadino. Voluto, desiderato e “trasportato” (in foto) da Vittorio Sgarbi al suo Museo della Follia in mostra a Salò dall’11 Marzo al 16 Novembre. Il suo impeto nel “rimaneggiare” opere già esistenti che Lui ha provveduto a ricoprire di ciottoli di fiume o di mare

Attualità · 13. aprile 2017
Ieri pomeriggio (12 Aprile 2017) le telecamere della “Vita in diretta”, noto programma di Rai1, hanno mostrato quello che ancora c’è di buono nel nostro territorio e nel mio piccolo Comune: le persone anziane, i “longevi”. Molti li chiamano “i vecchi”, io li chiamo i “primi”, coloro che detengono il privilegio di aver vissuto a cavallo di quasi due secoli e che sono la memoria storica e affettiva di questa terra. Tra le persone intervenute, molti gli ultracentenari come “Zi...
Attualità · 01. aprile 2017
L’importante e che se ne parli o che almeno abbiamo inizio i tavoli di concertazione per porre rimedio a questa atavica dimenticanza delle Istituzioni nel comprendere che c’è, esiste un Cilento interno. Si badi bene, questa non vuole essere una mia personale battaglia contro i miei conterranei costieri, chi mi legge, mi segue, conosce bene il mio amore per il mare e di quanto io lo abbia più volte decantato nelle mie scritture, ma credo che sia ora arrivato il momento di accendere i...

Attualità · 21. febbraio 2017
Anche il Cilento, come è giusto che sia, si sta approntando ad aprire le porte a coloro che fuggono da guerre e soprusi. Ancora una volta la mia terra si dimostra per quella che è, dignitosa e solidale con chi soffre. Certo, la questione è molto delicata, sono concorde con i tanti che lamentano la scarsa attenzione del governo centrale verso gli Italiani indigenti, concedendo, invece, concreto aiuto ai migranti. Concordo anche con il:“non è possibile ospitare tutti”, il lavoro manca per...
Attualità · 24. gennaio 2017
Siamo alle solite. Ogni anno, puntualmente d'estate, nessuno riesce ad "abbeverarsi" nel Cilento e come se nulla fosse. con l’arrivo dell’inverno il problema si ripropone con le tante condutture saltate, contatori ghiacciati e tubature colabrodo che espellono acqua dal terreno aiutando il dissesto, come se ce ne fosse bisogno, della già martoriata viabilità. Trovare il colpevole di tutti questi avvenimenti è arduo, in estate potrebbe essere il sovra-affollamento specie nella fascia...

Mostra altro