Ricette Cilentane · 23. giugno 2018
Secoli fa, furono i Greci ad importare e ad impiantare sul nostro territorio il fico denominato “dottato” o fico bianco del Cilento Il lavoro di cura e preservazione è stato, poi, continuato dai nostri contadini che nel corso delle epoche, lo hanno portato ad essere uno dei prodotti, nel mondo, più conosciuti e famosi del Cilento. Ancora oggi, raccolti rigorosamente a mano, verso la fine di agosto, oltre ad essere mangiati freschi o ad usarli anche in cucina per la preparazione di primi pia
Opinioni · 18. giugno 2018
È un fenomeno che devasta i luoghi più belli della nostra costiera, manufatti che spesso rimangono allo stato incompiuto di scheletri, villette e alberghi che privatizzano interi pezzi di spiaggia, che sorgono in mezzo ai letti dei fiumi o in aree a rischio idrogeologico.

Accademia della Vrenna · 05. giugno 2018
Verbo del dialetto cilentano, qui nella forma contratta all'infinito, che non ha un termine corrispondente nella lingua italiana. Indica la condotta di chi si prodighi in sproloqui specie contro un qualcuno ben individuato, a ruota libera, senza freni, in modo agitato spesso in assenza dell'accusato e al cospetto di uno o più interlocutori dinanzi ai quali l'accusatore esprime la sua rabbia. Lo "spatacciàre" è la dichiarazione, contro qualcuno, di una somma di rivendicazioni, quasi in .....
Opinioni · 04. giugno 2018
Una balconata, di fronte allo splendido mare del Cilento, da cui affacciarsi, entrando in un grande laboratorio religioso, geologico e faunistico, un infinito, vertiginoso libro dove leggere le testimonianze affascinanti della preistoria: le incisioni rupestri, lontani segni di un passato ormai al confine della fantasia. Ma sul Monte della Stella si percepiscono “altri” segni: quelli del lavoro di tante genti che hanno .....

Ricordi · 01. giugno 2018
Quando una di loro scendeva dal monte con sulla testa un fascio di legni rinsecchiti cinque volte più grande della sua persona, vista dalla piazza del paese sembrava un qualcosa di simile ad un mostro semovente a mezz'aria perché il grosso volume trasportato in testa ....
Ricette Cilentane · 31. maggio 2018
Fate tostare il riso con la Cipolla e lo spicchio d'aglio, togliete lo spicchio d'aglio,dopo qualche minuto,quando il riso sarà tostato e lucido,sfumate con il Vino bianco. Cominciate ad aggiungere il brodo di pesce man mano che lo assorbe. A parte fare rosolare la polpa dei Crostacei ....

Cultura · 29. maggio 2018
Più la scopro e più me ne convinco: il Cilento è ricco di bellezze e tesori, con innumerevoli cose da vedere, borghi ed architetture da scoprire! Non credo di essere il solo che, da bambino, si è appassionato alle vicende di Don Chisciotte e la sua proverbiale quanto eufemistica battaglia contro i mulini a vento
Tradizioni · 21. maggio 2018
Nell'era della globalizzazione dove la citazione meglio adattabile potrebbe essere quel proverbiale “tutto il mondo è paese” , ci sono dei nostri conterranei negli Stati Uniti d’America e precisamente a Clifton nello stato del New Jersey

Accademia della Vrenna · 17. maggio 2018
Tuttavia, nel dialetto cilentano esso ricorre specie in forma ironica quando si voglia evidenziare la condotta di qualcuno che si sia voluto cimentare in una spesa, in un acquisto, in una donazione
Accademia della Vrenna · 14. maggio 2018
Sostantivo maschile singolare del dialetto cilentano, adoperato spesso anche in forma di aggettivo. In verità, ricorre più frequente al femminile «nzèrma». Non ha omologhi nella lingua italiana. «Nzèrma» o «nzèrmo»

Mostra altro