Natura · 16. gennaio 2018
Niente al mondo potrebbe prepararci allo spettacolo che si ammira sotto il mare del Cilento. Nell’istante in cui la mia maschera da subacqueo, per la prima volta, affondò sotto la cerulea superficie marina , mi sembrò di essere Cristoforo Colombo , alla scoperta di un nuovo continente, un nuovo “pianeta” di limpide acque azzurre, di fondali dalla rena candida, di tappeti naturali ovattati e colorati, di erbe fluttuanti e di variopinti abitanti. Questo .....
Notizie Locali · 11. gennaio 2018
L’Olimpiade invernale si avvicina, mentre i 7500 tedofori colmano , al ritmo di 20 al giorno, ....

Comunicati Stampa · 09. gennaio 2018
I terremoti e gli acquiferi dell’Appennino meridionale svelano la presenza di magma in profonditànell’area del Sannio-Matese. A scoprirlo, uno studio condotto da un team di ricercatori dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV) e
Ricette Cilentane · 20. dicembre 2017
Preparare i cavatielli versando la farina a fontana sulla spianatoia, incominciare a versare un po' d'acqua nella cavità centrale ed impastare poca farina per volta. Continuare a versare acqua e ad aggiungere farina fino ad esaurimento, fino ad ottenere un impasto uniforme e lavorabile. Lavorare energicamente con le mani. La farina non assorbe sempre la stessa quantità d'acqua, quindi è difficile dare con precisioni le dosi esatte. Coprire la pasta con ....

Reflussi · 12. dicembre 2017
Sviluppare il senso dell’accoglienza nei confronti degli ospiti e la conoscenza globale del comprensorio di competenza e creare un ponte tra le istituzioni, le numerose associazioni del territorio e i cittadini: questi solo alcuni degli intenti delle Pro Loco che vedono l’impegno quotidiano, volontaristico e apolitico di varie persone che amano il loro luogo e operano al fine di rinvigorirne le tradizioni e animarne la vita sociale, forti di una lunga esperienza e memoria.....
Accademia della Vrenna · 06. dicembre 2017
Accademia della Vrenna di Pasquale Feo "Auceddià" : Verbo del dialetto cilentano che pare non avere un omologo nella lingua italiana, almeno nel significato con cui lo si

Tradizioni · 05. dicembre 2017
Si avvicina il Natale in Cilento, periodo di presepi, struffoli e pasticelle, ma anche il lasso di tempo, per me, più brutto dell’anno, soprattutto di quando ero piccolo; difatti proprio in questo periodo, tra dicembre e i primi di gennaio, venivo svegliato da grida strazianti provenienti dai vari “catuoi” (casupole) sparsi nel paese ed in quelli limitrofi: si uccideva il maiale. Lo si fa ancora, forse con tecniche meno truculente e meno invasive per il povero animale. Questi erano i giorni in
Opinioni · 01. dicembre 2017
di Peppe Tarallo Il Sindaco vuole il suo recupero e chiede la copertura del ministero dell’ambiente, del Parco e della Soprintendenza. Il vero rischio reale è che a essere recuperato può essere,insieme al Castelsandra,la presenza (e l’attività) della camorra ovvero un bene confiscato alla camorra rischia di esserle restituito. Con il trucco della finanza di progetto.

Cultura · 30. novembre 2017
A “Muzzarella co a' Mortedda” è parte di una antica tradizione Cilentana, dettata dall’esigenza, da parte di antichi pastori, di trasportare il formaggio dalle montagne, dove nei periodi di bella stagione, si portavano a pascolare gli animali, alla pianura e destinarli poi alla vendita o alla consumazione personale. Novi Velia, alle pendici del Monte Gelbison era ed è l’area maggiormente caratterizzata
Ricette Cilentane · 27. novembre 2017
Preparare la sfoglia unendo tutti gli ingredienti,procedendo come se volessimo fare una pasta Frolla. Lasciate riposare per 15 minuti l'impasto. La sfoglia a piacere potrà essere stesa con il mattarello o con la nonna papera a vostro piacimento. Una volta stesa con lo spessore di un paio di millimetri

Mostra altro